lunedì 23 aprile 2018

Recensione: A sette passi da te - Bianca Povolo

Buongiorno a tutti Lettori Accaniti! Oggi vi parlo di un romanzo uscito un pochino di tempo fa, ma sempre attuale per i temi che tratta!


Titolo: A sette passi da te
Autore: Bianca Povolo
Genere: Contemporary Romance
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Pagine: 328
Prezzo ebook: 2,99
Data di pubblicazione: 21 Novembre 2017

È una sera d’ottobre, fredda e buia, quando April incontra Colton per la prima volta. Forse è destino, forse è solo fortuna ma, quando due uomini tentano di violentare April, è proprio Colton a salvarla. Quell’incontro inaspettato è solo l’inizio di qualcosa che stravolgerà radicalmente le loro vite.
Colton conosce fin troppo bene il dolore e lo vede riflesso negli occhi di April, la quale cerca invano di nascondere una profonda ferita che il ragazzo è determinato a rimarginare. Per questo le propone uno strano patto, un “programma” fatto di sette punti, che ha come unico scopo la ricerca della felicità.
Sette desideri mai realizzati, sette sfide da affrontare insieme.
April dovrà imparare a superare i propri limiti, mentre Colton capirà presto che reprimere i sentimenti a volte diventa impossibile.
Ma quando il passato del ragazzo si ripresenterà alla sua porta minacciando di distruggere una seconda volta il suo mondo e quello di April, Colton sarà in grado di mettere in pratica i suoi stessi insegnamenti e affrontare i propri demoni?


recensione

April ha una vita perfetta, una carriera universitaria perfetta (beata lei) e un padre che concorre per una posizione di prestigio in città. Agli occhi di tutti, persino di suo padre, appare come la figlia perfetta, ubbidiente, sempre pronta a compiacere i desideri della famiglia.
April sembra la ragazza più felice del mondo, ma chi la conosce bene sa che quello che ha non è quello che desidera realmente.
Colton ha alle spalle un passato di bugie e sogni infranti e ha fatto dell'aiutare il prossimo la sua missione. Nonostante il suo progetto però, non è mai riuscito a rimettere insieme i cocci della sua fiducia e rifiuta di lasciarsi andare ad altri sentimenti che possano mettere nuovamente alla prova quello che ha costruito.
I due si incontrano in un momento decisamente tragico della vita di April, quando la ragazza sta per essere aggredita da due malintenzionati e Colton si butta nella mischia per salvarla.

L'attrazione tra i due è forte fin dal primo momento, ma entrambi hanno dei buoni motivi per lasciarsi andare e sparire l'uno dalla vita dell'altra. April è fidanzata con Albert (un tizio noioso come la morte) e Colton non ha mai affrontato i demoni che lo perseguitano.
Nonostante ciò, però, Colton non può ignorare la scia di dolore e insoddisfazione che legge negli occhi di April e, pur non potendole promettere il suo cuore, decide di regalarle tutto quello che può: un'altra chance per vivere la vita che sogna.
Da questo momento inizia un percorso composto da sette missioni, sette sfide, che porteranno April a ribaltare la sua vita e a mettere in discussione quella monotonia che la sta uccidendo.
Ma si sa, quando si inizia un cambiamento si conosce quello che si lascia, ma non quello che si può trovare. April si trova quindi a fare i conti con le conseguenze delle sue azioni e a doversi mettere in gioco veramente per la prima volta in vita sua.
Riuscirà a realizzare i suoi sogni? Ma, SOPRATTUTTO, scenderà a patti con l'attrazione che sembra legarla all'inavvicinabile Colton?
"Adesso sono stabile", mormoro tremando. "Puoi lasciarmi andare".
"Sei testarda".
"Se fossi testarda come dici tu, forse io e te non saremmo qui a parlare e la mia vita sarebbe diversa".
"E come sarebbe?".
"Sarebbe mia"

venerdì 20 aprile 2018

Cover Reveal: La Dodicesima Clessidra - Isabella Vinci

Salut Lettori Accaniti! Oggi abbiamo il piacere di ospitare un meraviglioso cover reveal! Si tratta de La dodicesima Clessidra di Isabella Vinci, edito da Lettere Animate. Volete vedere la copertina e saperne di più? Allora andiamo!

PROSSIMAMENTE



Titolo: La dodicesima Clessidra
Autore: Isabella Vinci
Genere: Paranormal Romance
Editore: Lettere Animate 
Serie: / / 
Pagine: 276
Prezzo: 14 € ( Cartaceo ) 

Mar dei Caraibi, 1850. Lady Emerald Blacksmith è in fuga da un matrimonio con un uomo riprovevole, quando viene catturata dal corsaro Benedict Rose. Ma il loro nemico comune li unirà in una battaglia contro l’ingiustizia. Benedict non è chi dice di essere, ma anche lei nasconde un segreto. Ecco perché non può cedere al fascino indicibile di Benedict e deve tenerlo a distanza. Ma il passato è dietro l’angolo e chiama a gran voce la ragazza. Un’antica popolazione, un’isola impenetrabile, bambini da salvare, misteriose e alquanto inquietanti profezie, sembreranno volersi frapporre alla passione che inesorabile nasce tra i due. Il viaggio di Emerald e Benedict è molto più arduo di ciò che credevano. Riuscirà il loro amore a superare le terribili prove a cui sarà sottoposto?
Dodici sono i Custodi dell’Isola, dodici le clessidre.
E la sabbia della dodicesima ha appena iniziato a scorrere.


estratto


l'autore


L'autrice, di cui potrete trovare i contatti qualche riga più sotto, si definisce come un'amante del cioccolato, cat person e una mangiatrice di libri. Psicologa e neuroscenziata, Isabella Vinci ha già pubblicato Cronache della stirpe nascosta edito da Lettere Animate e La notte dei desideri edito da Augh Edizioni. La dodicesima Clessidra è il secondo romanzo pubblicato con il gruppo editoriale Lettere Animate. Potete trovarla sul suo blog e seguirla su social come twitter o sulla pagina ufficiale di facebook. 
Eccoci alla fine del post, ma non è ancora finita! Vi è piaciuta la copertina? Qui sotto ecco a voi come si presenterà il libro per intero! Vi è piaciuta? Allora acquistatelo! 

PROSSIMAMENTE

Recensione: L'altare dell'Abisso - Patrich Antegiovanni



Titolo: L'altare dell'abisso
Autore: Patrich Antegiovanni
Genere: Mistery - Thriller
Editore: Self Publishing
Pagine: 378.
Prezzo: € 3,99 (ebook)
           € 16,49  (cartaceo) 
Data di pubblicazione: 1 Dicembre 2016


Bevagna, nella tranquillità apparente della piana umbra, dove il Lago Aiso si incastona tra i campi, la vita di Fedro Soli, un trentenne di Parma, proprio non va: il lavoro, l'aspirazione, i litigi con la moglie Amalia e la paternità non voluta. Ma nulla è come crede.

In pochi giorni Fedro passerà attraverso una scomparsa, un omicidio, antichi tomi di alchimia, personaggi coloriti e una mescolanza di religioni fino ad affrontare l’Ordine degli Adepti e il suo scopo finale. Invischiato, senza poter scegliere, in forze oniriche ed ermetiche, nella potenza dell’amore e del fascino esotico. Ma disperazione infonderà coraggio e istintività provocandolo affinché concluda il percorso di metamorfosi e abbia la sua personale, al contempo dolorosa, rivelazione.
Anche per il lettore dell’Altare dell’Abisso nulla sarà come sembra, sballottato tra bugie e verità, colpi di scena e ribaltamenti, finta stasi e strappi improvvisi, archeologia indigena e futuro universale. Il mix deflagrante che rende questo mystery thriller un romanzo d’assaporare fino all’ultima sillaba.
“Mutamento, fuoco che non brucia né distrugge, putrefarà, corromperà, genererà e perfezionerà. Nero tramuterà in bianco prima, in giallo poi e partorirà rosso. Fuoco umido di quattro colori, le fiamme che compiranno l’Opera.”


recensione

Lungo la strada i campi addormentati si ricaricavano dei nutrienti persi l’anno precedente, i semi quiescenti attendevano la primavera e il contadino che riprendesse l’opera.

Buongiorno cari lettori, eccoci con un'altra opera tutta italiana e ambientata in Umbria! Il romanzo è “L'altare dell'abisso” scritto da Patrich Antegiovanni, auto-pubblicato su amazon dove potete trovarlo in formato kindle oppure in copertina flessibile! Lettura impegnativa quella di questo romanzo che, in ogni caso, mi è piaciuto molto. La storia ruota attorno a Fedro che, da un momento all'altro, lascia la sua vita monotona per approdare in un mondo dove tutto ciò che lo circonda non è come sembra. Dove alchimia, omicidi e bugie sono all'ordine del giorno. Fedro dovrà lottare con tutto sé stesso per rimanere vigile, affrontare ciò che lo aspetta, ma soprattutto proteggere le persone che ama. Archeologia, religione, alchimia si mischiano alla perfezione in questo romanzo dai toni mistery – thriller, tanto da lasciare il lettore con il fiato sospeso per i numerosi colpi di scena.

giovedì 19 aprile 2018

Recensione: La scatola dei bottoni di Gwendy - Stephen King & Richard Chizamar




Titolo: La scatola dei bottoni di Gwendy
Autore: Stephen King & Richard Chizamar
Genere: Horror
Editore: Sperling & Kupfer 
Pagine: 240
Prezzo: 17,90 (cartaceo) 
           9,99 (ebook)
Data di pubblicazione: 20 Marzo 2018


Gwendy Peterson ha dodici anni e vive a Castle Rock, una cittadina piccola e timorata di Dio. È cicciottella e per questo vittima del bullo della scuola, che è riuscito a farla prendere in giro da metà dei compagni. Per sfuggire alla persecuzione, Gwendy corre tutte le mattine sulla Scala del Suicidio (un promontorio sopraelevato che prende il nome da un tragico evento avvenuto anni prima), a costo di arrivare in cima senza fiato. Ha un piano per l'estate: correre tanto da diventare così magra che l'odioso stronzetto non le darà più fastidio. Un giorno, mentre boccheggia per riprendere il respiro, Gwendy è sorpresa da una presenza inaspettata: un singolare uomo in nero. Alto, gli occhi azzurri, un lungo pastrano che fa a pugni con la temperatura canicolare, l'uomo si presenta educatamente: è Mr. Farris, e la osserva da un pezzo. Come tutti i bambini, Gwendy si è sentita mille volte dire di non dare confidenza agli sconosciuti, ma questo sembra davvero speciale, dolce e convincente. E ha un regalo per lei, che è una ragazza tanto coscienziosa e responsabile. Una scatola, la sua scatola. Un bell'oggetto di mogano antico e solido, coperto da una serie di bottoni colorati. Che cosa ottenere premendoli dipende solo da Gwendy. Nel bene e nel male.


recensione

Eccoci qui lettori e lettrici accaniti con una nuovissima recensione.
Oggi vi parlo di un romanzo molto molto particolare, scritto dalla penna di Stephen King ma non solo....
Infatti questo libro è scritto da due autori, da King e da un amico stretto, quindi per i lettori fissi del famoso autore, ATTENZIONE: non ci troveremo di fronte al solito testo di King a cui siamo abituati.
Ma entriamo nel dettaglio..
"C'è un luogo che ti piacerebbe far saltare in aria se ne avessi il potere? O qualcuno che ti andrebbe di...ehm...liquidare?" Gwendy ricambia il sorriso: "Non lo so. L'ho chiesto proprio per questo." " Per fortuna no esiste un bottone del genere" commenta l'insegnante. "Invece si, Nixon ne ha uno, come Breznev e alcuni altri." 

mercoledì 18 aprile 2018

Review Party: Questa volta rimango con te - Jana Aston






Titolo: Questa volta rimango con te
Autore: Jana Aston
Genere: Contemporary romance
Editore: Newton Compton 
Serie: Wrong #2
Pagine: 320
Prezzo: 5.99 (e-book), 6.90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 19 aprile 2018


Ho lavorato sodo per ottenere la vita che volevo e non ho intenzione di buttare tutto all’aria scegliendo il ragazzo sbagliato. So bene qual è quello giusto. Ho messo gli occhi su di lui appena ha cominciato a frequentare mio fratello: è il suo migliore amico. È gentile, premuroso… Ed è anche bello, ovviamente. Eppure mi evita. Forse mi giudica un po’ aggressiva. Ma quando si trova il ragazzo perfetto non ci si può permettere che scappi… o no?

Wrong Series:
1. Vado, sbaglio e torno
2. Questa volta rimango con te 
2.5 Fling
3. Trust

recensione

Ciao ragazze! Dopo una lunga assenza sono tornata! Oggi voglio parlarvi del nuovo libro di Jana Aston intitolato "Questa volta rimango con te". 
Everly è una ragazza che si sta per laureare ma non sa cosa vuole fare davvero della sua vita. Il suo unico obiettivo è stato Finn Camdem da qundo aveva bhe... sei anni. 
Sawyer è il fratello maggiore di Finn ed ha più o meno un impero. Ma cosa ci fai con soldi e fama se non hai qualcuno con cui condividerle? Bhe se vuole glielo
dico io, ma questa sarebbe un'altra storia. 
Dopo aver passato il ringraziamento a casa ed avere inventato un nuovo piano per tornare a Philadelphia con Finn, Everly finisce in macchina con il fratello. Perché? Perché come al solito, i suoi piani sono andati in fumo. Non aveva messo in conto che Finn sarebbe partito dopo e quindi ha dovuto improvvisare. 
I primi capitoli sono pieni di flashback che spiegano la follia di Everly nei confronti di Finn e sono onesta, mi è sembrata una stalker psicopatica. 
"Avevo fatto tre copie delle sue chiavi di casa quando lui mi aveva chiesto di spostare la sua macchina durante la cena di prova del matrimonio. Voglio dire, chi non l'avrebbe fatto? C'era un negozio di ferramenta proprio dall'altro lato della strada. Sembrava un segno del fato, non credete?"

martedì 17 aprile 2018

Segnalazione: Mai più senza - Giuseppe Calzi

segnalazione
Arriva a maggio un nuovo thriller psicologico da un autore tutto italiano. Giuseppe Calzi ci presenta in tutto il suo splendore Mai più senza in uscita a Maggio!!

A MAGGIO


Titolo: Mai più senza
Autore: Giuseppe Calzi
Genere: Thriller psicologico
Editore: Dark Zone
Serie: No serie
Pagine: 330
Prezzo: Non disponibile
Data di pubblicazione: Maggio 2018


Il passato non può tornare, il passato non può essere cambiato. Nemmeno i sogni hanno un tale potere. Eppure i sogni possono cambiare qualcosa di molto più importante: presente e futuro. 
Quali nefaste conseguenze si potrebbero scatenare nell’esistenza di un individuo privato della possibilità di sognare? 
Gregory Leali vive a New Castle, nel cuore del piccolo e riservato stato del Delaware, Stati Uniti. La sua vita, solo all’apparenza tranquilla e priva di preoccupazioni, in realtà sta sprofondando e qualcosa è sul punto di aprire una piccola porta, dimenticata socchiusa da troppo tempo nella sua testa. E’ qualcosa di terribile, di assolutamente inspiegabile. E’ una sensazione forte, capace di scatenare un terrore impossibile da affrontare, tanto meno da vincere. Ha già provato il sapore sgradevole e oltre modo inquietante di certe emozioni che scavano nella sua personalità, ma quando? Eventi passati tornano in superficie, galleggiano sopra il pelo dell’acqua, come il cadavere di uno sconosciuto che Greg rinviene al Punto, il parco cittadino di New Castle. C’è davvero un sottile filo che lega tra loro momenti lontani della sua esistenza? Nero e silenzio, ecco cosa si nasconde dietro quella maledetta porta. Gregory sa benissimo che chiudere gli occhi e provare anche solo a concepire un nero e un silenzio tali va ben oltre i limiti della follia. Essere avvolti dalla mancanza totale dei sensi e da un vuoto assoluto, eppure pienamente consapevoli e coscienti di sé…
Eventi inspiegabili, una serie di indizi ambivalenti e l’incontro con Michael Russell, personaggio disarmante e per certi versi complice e inquisitore allo stesso tempo, porteranno Gregory all’apertura di una serie di cassetti chiusi a chiave all’interno dalla sua mente, dai quali emergeranno spicchi di ricordi di un passato che pareva perso e dimenticato, come se non fosse mai esistito. L’amico Vince Costello e la nuova vicina di casa, Violet Alnwick, saranno in grado di spezzare le trame di un destino segnato da qualcosa successo al Gregory di un tempo, al bambino che fu Greg?
Nero e silenzio devono essere affrontati, perché questa per Gregory è l’ultima fermata. E l’esito di tutto ciò non può che passare dall’ultimo ricordo, dall’ultimo sogno vissuto, da qualcosa che era stato spezzato ai tempi di un’infanzia lontana. Da un profondo rapporto di amicizia rimosso e cancellato dalla brutalità del destino. La sottile linea che separa vittoria e sconfitta, vita e morte, potrebbe spezzarsi da un momento all’altro.



estratto

No, Michael Russell non poteva capire. Nessuno poteva capire.
«Da quanto tempo stai andando avanti così?» insistette guardandolo negli occhi.
Gregory cercò di sfuggire a quello sguardo a metà strada tra l’ammonitore e il divertito.
Il brusio del locale sembrava sempre più vago. Il mal di testa si stava trasformando in un ritmico pulsare delle tempie, come quella sensazione strana, ma eccitante, che gli capitava spesso quando era ragazzo, seduto in uno dei carrelli delle montagne russe, lungo la
lenta salita che conduceva il convoglio sulla sommità della struttura. Si sentiva come se quel viaggio a tutta velocità, ancorati a un’esile lingua d’acciaio, potesse davvero avere inizio da un momento all’altro.
E se doveva essere, che fosse.
Si aggrappò alla barra di metallo in attesa della discesa da imboccare e rispose: «Un paio di settimane. Forse un mese o giù di lì».
Era possibile continuare a mentire, nonostante i buoni propositi?
Ne seguì una risata distorta da parte di Michael, un suono carico di qualcosa di molto simile allo scherno. Quella risata ebbe l’effetto di dare un altro strattone verso l’alto al convoglio. Greg poteva quasi sentire l’aria tra i capelli, la stessa che da ragazzo lo riempiva di adrenalina e lo caricava d’attesa. Michael lo fissava con quegli occhi scuri e quel volto spigoloso che a Greg davano l’impressione di essere severi e benevoli allo stesso tempo.
«Da quanto?»
«Non lo so esattamente», rispose alzando le spalle.
«Mesi, Gregory? Io credo anni.»
Cosa poteva saperne quello sconosciuto?
«Situazioni come la tua si trascinano per molto tempo. Ma arriva un momento in cui devi prendere una decisione.»
Il volto di Greg era immobile. Sembrava quasi che quell’uomo potesse leggergli dentro.
E se ci fosse passato anche quel tizio prima di lui?
«Era da tempo che non mi accadeva di pensare a qualcosa di così angosciante», disse Gregory mentre vedeva il culmine di quella montagna russa venirgli incontro.
Michael annuì, come per incoraggiarlo a parlare. Alle loro spalle, il vociare della gente, il tintinnio di bicchieri e piatti spostati, il rumore del legno sotto le suole delle scarpe, erano diventati suoni lontani e alieni. Era come se lui e Michael Russell si stessero allontanando.
«Così buio», proseguì Greg nonostante la gola riarsa che gli rendeva difficile tenere un tono di voce normale. «Il nero e il silenzio sono cose impossibili da accettare. Fanno impazzire. All’inizio pensi che sia come chiudere gli occhi ed essere in una stanza buia e priva di rumore…»
Fece una pausa e deglutì, gli occhi fuori dalle orbite. La secchezza in fondo alla gola era quasi dolorosa. Il convoglio era davvero prossimo al culmine. A breve sarebbe arrivato quell’intenso istante di sospensione, il momento in cui la salita termina e si è consapevoli che il mondo sta per iniziare a scorrerti di fianco a una velocità impensabile lungo quella sottile striscia d’acciaio, l’unico vincolo tangibile con il suolo.
L’unico vincolo tangibile con la realtà.
«Niente di più sbagliato. Ti spingi un poco oltre e senti che quel buio e quel silenzio sono neri, sono inconsistenti, non esistono punti di riferimento. Non hai occhi, non hai orecchi; assolutamente nessun odore, il gusto non esiste e quel nero non può nemmeno essere annusato o toccato. Il concetto di tatto non è previsto. Tu non esisti, sei solo parte del nero. Ma sai quale è la cosa che più ti manda in orbita il cervello quando arrivi a quel punto?»
La discesa era iniziata, l’aria in faccia gli toglieva il respiro. Era su una montagna russa infernale.


autore


Giuseppe Calzi, classe 1980, vive a Seriate, in provincia di Bergamo.
Si è laureato nel 2004 in Ingegneria Elettronica e tra le sue passioni un ruolo fondamentale lo giocano la lettura e la scrittura, ed in particolare l'interesse per i romanzi thriller, per i gialli, i noir e gli horror. 
A partire dalla fine del 2015, ha pubblicato nell'ordine:
-   il romanzo di esordio "UN DOLORE OSCURO" (novembre 2015);
-   il secondo romanzo "MAI PIU' SENZA" (ottobre 2016);
-   il racconto "OCEAN DESTINY", che verrà inserito in una raccolta di tre racconti dedicati al tema della violenza sulle donne e sui bambini (marzo 2017);
-   il racconto destinato a seguire "Ocean Destiny" (il secondo della raccolta) è attualmente in fase di revisione ed editing).

A settembre 2016, "UN DOLORE OSCURO" è stato selezionato tra i finalisti del prestigioso concorso ILMIOESORDIO2016 del gruppo editoriale L'ESPRESSO. Un paio di mesi dopo, con lo stesso romanzo, Giuseppe ha vinto uno dei premi "Debutto" del concorso Wattys2016, indetto da wattpad.com

A luglio 2017, UN DOLORE OSCURO e MAI PIU' SENZA sono stati selezionati per la pubblicazione da DZ EDIZIONI.